Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 
 
La scuola media, secondo la legge istitutiva, "concorre a promuovere la formazione dell'uomo e del cittadino secondo i principi sanciti dalla Costituzione e favorisce l'orientamento dei giovani ai fini della scelta dell'attività successiva".
a) Scuola della formazione dell'uomo e del cittadino
La scuola media è formativa in quanto si preoccupa di offrire occasioni di sviluppo della personalità in tutte le direzioni (etiche, religiose, sociali, intellettive, affettive, operative, creative, ecc.). Essa favorisce, anche mediante l'acquisizione di conoscenze fondamentali specifiche, la conquista di capacità logiche, scientifiche, operative e delle corrispondenti abilità e la progressiva maturazione della coscienza di sé e del proprio rapporto con il mondo esterno.
b) Scuola che colloca nel mondo
La scuola media aiuta pertanto l'alunno ad acquisire progressivamente una immagine sempre più chiara ed approfondita della realtà sociale, a riconoscere le attività con cui l'uomo provvede alla propria sopravvivenza e trasforma le proprie condizioni di vita, a comprendere il rapporto che intercorre fra le vicende storiche ed economiche, le strutture, le aggregazioni sociali e le decisioni del singolo.
Le esperienze e le conoscenze che la Scuola media è tenuta a fornire offrono, in questo quadro, un ruolo di primaria importanza anche ai fini dell'orientamento.
c) Scuola orientativa
La scuola media è orientativa in quanto favorisce l'iniziativa del soggetto per il proprio sviluppo e lo pone in condizioni di conquistare la propria identità di fronte al contesto sociale tramite un processo formativo continuo cui debbono concorrere unitariamente le varie strutture scolastiche e i vari aspetti dell'educazione. La possibilità di operare scelte realistiche nell'immediato e nel futuro, pur senza rinunciare a sviluppare un progetto di vita personale deriva anche dal consolidamento di una capacità decisionale che si fonda su una verificata conoscenza di sé.
d) Scuola secondaria nell'ambito dell'istruzione obbligatoria
Successiva alla scuola primaria, la scuola media si colloca all'interno del processo unitario di sviluppo della formazione, che si consegue attraverso la continuità dinamica dei contenuti e delle metodologie, nell'arco della istruzione obbligatoria; essa persegue con sviluppi originali, conformi alla sua natura di scuola secondaria di primo grado, il raggiungimento di una preparazione culturale di base e pone le premesse per l'ulteriore educazione permanente e ricorrente. Come tale non è finalizzata all'accesso alla scuola secondaria di secondo grado pur costituendo il presupposto indispensabile per ogni ulteriore impegno scolastico.
La Scuola Secondaria di I grado “Dante Alighieri” ha attivato i seguenti corsi curriculari:
* Corso tradizionale
* Corso ad indirizzo musicale
Il corso tradizionale si articola su 30 ore settimanali, mentre quello ad indirizzo musicale su 32 ore settimanali, di cui due ore postmeridiane per l’insegnamento dello strumento musicale, da concordare con il docente. La frequenza è obbligatoria.
L’insegnamento di uno strumento musicale (pianoforte, violino, chitarra, clarinetto), contribuisce alla formazione globale dell’alunno e si configura come proficua occasione di maturazione espressivo – comunicativa, favorendo lo sviluppo del gusto estetico e la capacità di giudizio critico.
Per entrambi i corsi le lezioni hanno inizio alle ore 8,15 e terminano alle 14,15, con la rotazione di tre/quattro classi al giorno.

Albo on line

albo on line

 
Go to top