Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
 
 
Dirigente scolastico: dr.ssa Carla Taddeo
ricevimento: lunedi e mercoledi dalle ore 11.00 alle ore 13.00
 
Uffici di Segreteria
Area Alunni: martedì e giovedì dalle 11.00 alle 13.00
Area Personale: dal lunedì al venerdì dalle ore 11.00 alle ore 13.00
via Boccaccio, 5 Casal di Principe
 
Contatti : 081/8922567
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 
 
 
 
 
L’istituto Comprensivo Spirito Santo D.D.1 è stato istituito l’anno scolastico 2012/13, in seguito al dimensionamento scolastico che ha determinato l’unione della scuola d’Infanzia e Primaria del Primo Circolo Didattico con la Scuola Secondaria I Grado “Dante Alighieri”.
 
L’Istituto si articola nei seguenti plessi:
La sede della Dirigenza e della Segreteria sono ubicate in via Boccaccio n. 5.
 
Per una più completa visione d’insieme è opportuno approfondire la storia più o meno recente di Casal di Principe per promuovere a tutti i livelli una coscienza civile e democratica. La città affonda le sue radici nel nobile substrato della storia, storia fatta soprattutto da gente laboriosa e onesta.
Oggi l’intero territorio di Terra di Lavoro presenta problemi di criminalità, illegalità e sacche di degrado civile e culturale ma serbando in sé i germi per una ripresa morale e civile degna del popolo Casalese: in tale contesto la scuola è promotrice e protagonista principale ed insostituibile.
Partire da lontano per arrivare all’attuale realtà proiettandosi in un futuro prossimo sotto l’egida di valori morali eterni nel tempo: democrazia, solidarietà sociale, accettazione dell’altro, tolleranza, convivenza civile, fratellanza.
Attualmente la città, pur restando una delle più vive e presenti della provincia di Caserta, risente fortemente della crisi internazionale e registra un calo del commercio e dell’imprenditoria, resiste a malapena la sua tradizione contadina.
Tra l’altro da una ricerca di Psicologia sociale della Federico II, emerge un quadro preoccupante dell’immagine che Casal di Principe mostra al grande pubblico attraverso i vari canali informativi. La televisione e la stampa parlano di Casale come di un paese di frontiera, dominato dalla camorra e dall’illegalità più totale.
Ci sono verità che non vanno omesse ne' tanto meno distorte o camuffate ma esiste un realtà fatta di onestà e correttezza, cresce una voglia di cambiamento e un fermento di rinnovamento avvertibile soprattutto nelle nuove generazioni dotate di mentalità aperta, dinamica, favorevole alle trasformazioni, ottimistica nei confronti dell’avvenire. Essi rappresentano il futuro possibile di Casal di Principe verso il quale ci stiamo incamminando anche grazie alla principale agenzia educativa del territorio: la scuola.
Per questo futuro prossimo la scuola insieme agli Enti Locali e alle altre agenzie educative del territorio avverte forte l’impegno a farsi promotrice di una molteplicità di esperienze intenzionali, sistematiche e finalizzate allo sviluppo integrale della personalità dell’alunno, come cittadino consapevole della propria comunità

Albo on line

albo on line

 
Vai all'inizio della pagina